Sei in: Home | Eventi | Conferenze | Guglielmo Giordano

Eventi

Conferenze

Guglielmo Giordano

Il fascino del materiale legno nelle costruzioni

Docente: Clara Bertolini

Tecnologia dell'architettura II

Torino, 1993

Durata: 161 minuti

Produzione: CISDA

Informazioni sulla produzione

Alternativa testuale al video: Gli aspetti più significativi dell'utilizzo del legno come materiale da costruzione, vengono illustrati in modo puntuale da Guglielmo Giordano, che propone un percorso chiaro e definito per "chiavi di lettura".

Sinossi

Gli aspetti più significativi dell'utilizzo del legno come materiale da costruzione, vengono illustrati in modo puntuale da Guglielmo Giordano, che propone un percorso per "chiavi di lettura" chiaro e definito.
Geometrie complesse, strutture lamellari tridimensionali e numerosi altri aspetti arricchiscono la trattazione del relatore: la loro esplicitazione avviene attraverso un ricco repertorio fotografico.
Lo studio puntuale delle caratteristiche chimico-meccaniche ha permesso un ampio sviluppo del legno in campo costruttivo offrendo opportunità compositive innumerevoli a progettisti e costruttori. Ripercorrendo la storia delle tipologie costruttive è possibile evidenziare il ruolo fondamentale che il legno ha da sempre occupato, e si può apprezzare come nel corso dei secoli l'utilizzo di strutture lignee (talvolta abbinate a materiali differenti) abbia avuto un ruolo preponderante in tutto il mondo.
È importante sottolineare come, a partire dal secolo scorso fino ad arrivare ai nostri giorni, il progredire di nuove tecniche costruttive, l'evolversi dei processi tecnologici e la sperimentazione di nuovi materiali in ambito architettonico, abbiano relegato il legno ad un ruolo marginale, nonostante la sua peculiarità più significativa: la vita (caratteristica questa non riscontrabile in nessun altro genere di composto) e il calore (e il fascino) che riesce a trasmettere.
Biografia dell'autore
Guglielmo Giordano nasce a Margarita (Cn) nel 1904, si laurea in ingegneria al Politecnico di Torino nel 1926, muore a Firenze nel 2000.
Nel 1943 ottiene il conseguimento della libera docenza in Tecnologia ed Utilizzazioni Forestali e due anni più tardi inizia l'attività di insegnamento con un corso libero di Tecnologia del legno presso la facoltà di Agraria dell'Università di Torino e sucessivamente presso la facoltà Forestale dell'Università di Firenze.
Nel 1954 fonda l'Istituto Nazionale del legno del Consiglio Nazionale delle Ricerche, e dirige lo stesso sino al 1974.
All'attività di insegnamento universitario affianca una intensa azione promozionale per il miglioramento delle tecniche di coltivazione e utilizzazione razionale delle foreste nonché delle lavorazioni del legno.
Si ricorda ancora il ruolo di Presidente della Commissione Legno dell'Uni, consulente tecnico della Federlegno-Arredo e della Association Technique Internationale des Bois Tropicaux di Parigi.
Bibliografia essenziale
Guglielmo Giordano, Tecnica delle costruzioni in legno, Hoepli, Milano, 1947
Guglielmo Giordano, Il legno e le sue caratteristiche, Hoepli, Milano, 1951
Guglielmo Giordano, Il legno dalla foresta ai vari impieghi, Hoepli, Milano, 1956
Guglielmo Giordano, Manuale di cubatura dei legnami e dei soprassuoli boschivi, Hoepli, Milano, 1987
Guglielmo Giordano, Tecnologia del legno, UTET Torino, 1981-1987.

Indice contenuti

  • (00h 00m 41s) Presentazione della Prof.ssa Clara Bertolini del Politecnico di Torino
  • (00h 02m 14s) Lezione del Prof. Giordano
  • (02h 41m 01s) Raccomandazioni

Il sistema informativo Ŕ stato progettato e realizzato da CeLM - Crediti  |  Contatti  |  Help  |  Privacy
http://www.celm.polito.it/polistream/gestione/pagina.php
© CeLM (Politecnico di Torino)